Archivi per la categoria: Uncategorized

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per giovedì 21 febbraio l’U.S. Acli Marche ha organizzato una serie di attività di vario genere.

Dalle 18,30 alle 19,30 presso la palestra del Liceo Classico in viale De Gasperi 135 si svolgerà la prima lezione del corso gratuito di zumba organizzato in collaborazione con l’ASD Agor Art.

Il corso sarà tenuto dall’insegnante Sara Sirocchi a cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni (tel. 3335277426, mailsaronza.sirocchi@libero.it).

Per poter partecipare al corso non sono previste quote di partecipazione o di adesione in quanto l’iniziativa rientra nel progetto di promozione della salute che l’U.S. Acli Marche porta avanti nel territorio regionale incrementando l’attività sportiva soprattutto tra i sedentari.

Ulteriori informazioni possono essere acquisite sul sito www.usaclimarche.com oppure sulle pagine facebook Unione Sportiva Acli Marche o Zumba Colors.

Alle ore 19, presso la sala musical del Palariviera, invece, prosegue il corso di yoga.La quota di iscrizione e di partecipazione è fissata in euro 20,00 (il corso si concluderà il 29 Marzo), con riduzione per soci Coop Alleanza 3.0 a 15 (convenzione valida anche per un familiare del socio Coop). Per ulteriori informazioni si può contattare l’insegnante Eugenia Brega (3358119319). L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto regionale “Sport senza età” grazie al contributo dell’Asur Marche (ai sensi della deliberazione di Giunta regionale 1118/2017), col patrocinio dell’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto, con la collaborazione di Coop Alleanza 3.0 e Teatro delle foglie.

Per quanto riguarda il burraco, invece, alle 21 si giocherà presso la sede della Bocciofila Sambenedettese in via Sgattoni con la formula dei 3 turni: 2 mitchell e una danese per 4 smazzate. Vige il regolamento U.S. Acli settore burraco.

Per informazioni sull’iniziativa e per le iscrizioni ci si può rivolgere alla referente di gara Patrizia (3398317594).

Annunci

10032019

“Donne ascolane di ieri e di oggi”. E’ questo il titolo di una iniziativa programmata per domenica 10 marzo nell’ambito delle manifestazioni organizzate per la festa della donna dell’8 marzo.

Si tratta di una camminata culturale gratuita nel centro storico aperta alla partecipazione di cittadini di ogni età.

L’iniziativa è del comitato provinciale dell’Unione Sportiva Acli di Ascoli Piceno  nell’ambito del progetto “Ricostruire le comunità” che è sostenuto dalla Chiesa valdese, fondi 8 per mille.

Il programma dell’iniziativa prevede il ritrovo dei partecipanti alle ore 9,30 in Piazza Arringo, davanti alla cattedrale, ed a seguire l’attraversamento di un percorso della durata di due ore nel quale verranno messe in evidenza le donne ascolane di ieri e di oggi.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione si possono consultare il sito www.usaclimarche.com, la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche oppure si può contattare il numero telefonico 3495711408.

Incontri Riforma
Le ACLI provinciali e regionali organizzano due appuntamenti per comprendere i nuovi adempimenti e le opportunità della Riforma del Terzo settore.
Interverrà Stefano Tassinari, Vicepresidente nazionale con delega al Terzo settore. In allegato il volantino
 
Sono invitati a partecipare tutti i Dirigenti dei circoli ACLI, i Dirigenti provinciali delle ACLI e i Dirigenti delle Associazioni specifiche ACLI. Gli incontri saranno aperti anche ai referenti degli altri Enti del terzo settore interessati.
Lo stesso incontro sarà ripetuto il 1 marzo alle ore 20.45 presso la Chiesa San Giuseppe Lavoratore di Senigalliaper i Dirigenti delle province di Ancona e Pesaro Urbino e il 2 marzo alle ore 9.30 presso l’Auditorium della Parrocchia Buon Pastore di Collevario a Macerata per i Dirigenti delle province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno.  Al termine dell’incontro di Macerata è previsto un buffet.
La Riforma del Terzo settore richiede a tutti gli Enti del Terzo settore degli importanti adeguamenti a cui anche i Circoli e tutte le Associazioni specifiche ACLI dovranno a breve tempo rispondere.
La partecipazione all’incontro previsto per la propria provincia è pertanto fondamentale per comprendere bene come procedere correttamente alle trasformazioni che riguardano gli statuti e tutta l’organizzazione dell’associazione, ma anche per conoscere come cogliere le nuove opportunità di sviluppo associativo proposte dalla Riforma.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì 20 febbraio, presso la palestra del Liceo Classico in viale De Gasperi, seconda lezione del corso gratuito di autodifesa per donne che andrà avanti ogni mercoledì dalle ore 19,30 alle 20,30 fino al 12 giugno.

Il corso è promosso dall’Unione Sportiva Acli Marche e da Coop Alleanza 3.0, col patrocinio della Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche e dell’assessorato alle pari opportunità del Comune di San Benedetto del Tronto ed alla prima lezione hanno partecipato più di 50 donne provenienti da Marche ed Abruzzo.

“Questa iniziativa – ha detto il presidente nazionale dell’Unione Sportiva Acli Damiano Lembo presente alla conferenza stampa di presentazione del corso – rientra in un progetto nazionale di corsi di autodifesa che teniamo in tutta Italia. Lo sport è un valore utile che vogliamo trasmettere ai cittadini anche attraverso questo corso che è molto importante e che fa seguito ad altri che il nostro attivo comitato regionale ha già organizzato”.

“Fanno bene le amministrazioni pubbliche e private – ha detto il delegato provinciale del Coni Armando De Vincentis presente anch’egli alla conferenza stampa di presentazione del corso – ad appoggiare iniziative come questa dell’Unione Sportiva Acli. Da tecnico del settore dell’atletica dico anche che le donne sono più determinate degli uomini nel raggiungere gli obiettivi che si sono prefissate. Questo corso è davvero molto utile in un periodo di enorme difficoltà, aiuta le corsiste ad incrementare la consapevolezza di se stesse e questo è davvero molto importante”.

L’iscrizione e la partecipazione sono ancora aperte e gratuite, per maggiori informazioni e per le iscrizioni occorre rivolgersi al responsabile del corso Emanuele Conti (3288777737) oppure si possono consultare il sito www.usclimarche.com o la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

Successo per l’iniziativa “Ascoli e… l’amore per Arquata” che domenica pomeriggio ha radunato nel centro storico un centinaio di persone di ogni età provenienti da Marche, Lazio ed Abruzzo.

L’iniziativa ha collegato idealmente le città di Ascoli ed Arquata ricostruendone gli intrecci nella storia, anche quella più remota, fino ai giorni nostri e fino alla Quintana di cui il castello di Arquata, sin dalla sua istituzione, è parte integrante e molto importante come testimonia l’ordine occupato nella sfilata.

La manifestazione è stata organizzata dal comitato provinciale dell’Unione Sportiva Acli, nel programma delle manifestazioni programmate all’interno di “Red Week end – Amami Ascoli” promosso da Associazione Wap e Comune di Ascoli Piceno, col sostegno della Chiesa valdese, fondi 8 per mille, nell’ambito del progetto “Ricostruire le comunità”.

Il percorso attraversato ha toccato vari punti del centro cittadino, a partire da Porta Romana, toccando poi “rrète li mierghie”, Piazza Ventidio Basso, la chiesa di San Francesco e naturalmente Piazza Arringo.

Al termine del percorso i partecipanti hanno potuto effettuare una visita con visita guidata al duomo dove sono conservate la Sindone di Arquata del Tronto ed il Crocifisso del Santissimo Salvatore, due autentici gioielli artistici che a causa del terremoto hanno dovuto cambiare collocazione.

Il legame tra Ascoli e Arquata del Tronto ha davvero affascinato le tante persone che hanno aderito alla manifestazione, e quando si è fatto riferimento a quelle strutture che a causa del sisma non ci sono più ci sono stati evidenti momenti di commozione, specie tra i numerosi arquatani presenti.

Ha preso il via “Followyourself – Segui te stesso”, il progetto dedicato all’informazione e alla prevenzione da cyberbullismo e da dipendenza tecnologica promosso dalle Acli delle Marche.

L’iniziativa, finanziata con i fondi del Terzo settore della Regione Marche, è realizzata con la collaborazione della cooperativa “Crescere”, dell’Associazione “Virtual View in psychology”  e di alcuni partner presenti sul territorio regionale.

Dalla prossima settimana fino a tutto il mese di luglio, le Acli marchigiane avvieranno, su tutto il territorio regionale, una serie di laboratori dedicati ai giovani dai 12 anni in su.

I laboratori saranno occasioni far comprendere direttamente ai ragazzi, con metodologie partecipative, i rischi della dipendenza tecnologica e la gravità del fenomeno del cyberbullismo.

Saranno coinvolti nelle attività alcune scuole delle Marche, alcuni oratori ed i circoli Acli.

Il progetto prevede inoltre l’avvio di incontri pubblici, laboratori informativi e focus group per i genitori e per tutte le figure educative costantemente impegnate nella crescita delle giovani generazioni. L’obiettivo principale sarà, in questo caso, quello di fornire indicazioni e strumenti per riconoscere in tempo i segnali di disagio.

Tra le attività di “Followyourself” è previsto anche un concorso per la realizzazione di brevi video a costo zero, ad opera dei ragazzi, sugli aspetti connessi alle due problematiche.

Il progetto prevede infine l’istituzione di uno sportello telefonico di ascolto e di prima risposta a cui tutti i cittadini marchigiani potranno rivolgersi per ricevere le informazioni necessarie per prevenire, riconoscere e affrontare i rischi del cyberbullismo e delle dipendenze tecnologiche.

“Le Acli delle Marche – spiega il presidente regionale dell’associazione Maurizio Tomassini – si rendono anche disponibili a collaborare con tutte le altre associazioni giovanili, uffici di pastorale, parrocchie o organizzazioni che sentono l’urgenza di attivarsi su questi importanti temi”.

Per maggiori informazioni contattare la Segreteria regionale ACLI Marche marche@acli.it – tel 0712868717 – cel 3888710392.

newsletter 6 del 15022019

EUGENIA BREGA PAOLO CLEMENTI

ASCOLI – Sabato 16 febbraio nuovo appuntamento con “Ascodept – Alla scoperta dei propri talenti”. Dalle ore 16 alle ore 18, presso la Casa Albergo Ferrucci in via Tucci, prosegue il laboratorio teatrale gratuito promosso dall’Associazione di volontariato Delta in partenariato con U.S. Acli Marche, Teatro delle foglie, Associazione Amici Opg, Cooperativa Marche Gest ed Associazione Centro Iniziative Giovani.

L’iniziativa andrà avanti fino al prossimo mese di maggio.

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni (ancora aperte) si possono utilizzare i seguenti contatti: 3358119319 oteatrodellefoglie@alice.it.

 

ASCOLI – Prenderà il via domenica 24 febbraio la quarta edizione del campionato provinciale singolo di burraco dell’U.S. Acli.

Si tratta di una manifestazione divenuta ormai un appuntamento fisso nel programma delle attività di carattere sociale organizzate dal comitato provinciale dell’Unione Sportiva Acli.

E’ una iniziativa, dunque, consolidata nel tempo visto che nelle precedenti edizioni c’è stata una presenza massiccia di appassionati del gioco del burraco con un totale di 1400 partecipanti.

L’albo d’oro della manifestazione vede i seguenti vincitori: Alessandro D’Amario (2016), Giancarlo Catalucci (2017) e Anna Rita Passaretti (2018).

L’iniziativa rientra nell’iniziativa nazionale dell’U.s. Acli “3m Project – Metti in moto la mente” finalizzato al benessere psicofisico, al mantenimento della buona salute, alla prevenzione, al miglioramento o arresto delle malattie cronico/degenerative ed alla prevenzione delle complicanze.

Il burraco può essere infatti tranquillamente definito uno sport della mente.

La prima tappa della quarta edizione si giocherà presso il Centro socio culturale Tofare in via Oristano 1 ad Ascoli. L’accreditamento delle coppie avrà inizio alle 15,30, il torneo prenderà il via alle ore 16. Vige il regolamento U.S. Acli. Il torneo si svolgerà con la formula dei 4 turni: 3 mitchell e una danese, per 4 smazzate.

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni ci si può rivolgere al referente di gara Pier Luigi (3357548616).

50494708_1878283205614023_7852481040760176640_n

Parte il 2 marzo a Bologna lo stage nazionale di formazione avanzata scientifica dell’Unione Sportiva Acli per l ‘acquisizione del certificato di competenza in” Qi Gong terapia “e il rilascio del brevetto di Maestro di QI GONG TERAPEUTICO.

Al corso, sperimentale e primo del genere in Italia , partecipano i maestri di TaiJi
proveniente da tutta Italia.

Alla fine del Corso i ‘nuovi Maestri daranno vita alla Rete Nazionale del” Qi Gong Terapeutico” che mira a tenere insieme tutti gli istruttori esperti nell’utilizzo del Qi Gong per migliorare lo stato di salute di quanti non possono beneficiare di terapia medica.

Parte quindi da Bologna un nuovo percorso del TaiJi Qi Gong in cui i maestri metteranno le nuove competenze acquisite al servizio delle strutture sociali e sanitarie ,e delle palestre di qualità, il corso della durata di 36 ore si realizza in 3 Weekend 2/3 marzo,27/28 aprile, 11/12 maggio presso la sede delle acli bolognesi diretta da Filippo Diaco.

Docenti del corso i Maestri di TaiJi Qi Gong terapeutico :Raffaele Tassone e Raffaele Martino direttore Scientifico dott. Massimo De Girolamo, medico dello Sport, responsabile del Dipartimento” Sport e Salute” della Presidenza Nazionale dell’ US Acli.

Per info:; R.Tassone tel. +39 3284424438
Email: sportsalute@us.acli.it