SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Unione sportiva Acli Marche, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, organizza una camminata anti-violenza di sensibilizzazione su di un tema particolarmente importante e sempre più attuale.

L’iniziativa, non competitiva, rientra nel progetto “Donne in movimento”, è realizzata in collaborazione con Coop Alleanza 3.0, Centro commerciale Porto Grande (Via Pasubio 144), Associazione Onlus On The Road e col patrocinio della Commissione per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche.

La manifestazione prenderà il via sabato 25 novembre alle ore 9,30 a San Benedetto del Tronto, davanti al Centro commerciale Porto Grande e consisterà in una camminata della durata di un’ora finalizzata, oltre che ad attirare l’importanza sul tema della violenza sulle donne, alla promozione della salute dei cittadini ed a ribadire l’importanza di corretti stili di vita.

La partecipazione a “Donne in movimento” è gratuita e per partecipare basta presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della manifestazione sul punto di partenza per la registrazione dei dati anagrafici.

Al termine della camminata ci sarà un momento di socializzazione in area ristoro insieme alle operatrici dell’Associazione onlus On The Road.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook dell’Unione Sportiva Acli Marche.

locandina camminata 25-111

Annunci
MONTEPRANDONE – Si giocherà domenica 26 novembre presso l’Hotel San Giacomo la settima tappa della terza edizione del Gran prix regionale di burraco dell’U.S. Acli organizzato in collaborazione con Asd valli Misa e Nevola e con il Centro Pacetti al quale stanno partecipando quasi duecento persone.
La manifestazione si svolgerà in occasione delle festività patronali di San Giacomo della Marca e prenderà il via alle ore 16 (con accreditamento delle coppie che inizierà alle 15,15).
La classifica della manifestazione, che in precedenza si è svolta ad Acqualagna, Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Recanati, San Lorenzo in campo e Moie di Maiolati, dopo il sesto turno, vede al comando Bruna Pierpaoli con 291 punti, a seguire Assunta Peroni 269, Sergio Antinori 251, Valerio Moscatelli 250, Francesco Desideri e Gina Vallerani con 244, Massimiliano Mosca 241 e Giorgio Cervasi 249.
La terza edizione Gran prix regionale di burraco si sta svolgendo con un totale di 8 tappe, la classifica sarà stilata sommando il punteggio dei 6 migliori piazzamenti ossia con l’eliminazione dei 2 punteggi più bassi per chi raggiunge le 8 gare.
Per la gara di Monteprandone per le iscrizioni e per eventuali informazioni ci si può rivolgere ai referenti Claudio (3387021224), Valerio (3271376882) o Massimiliano (3389028364).
Per chi volesse c’è anche l’opportunità di fare pranzo (euro 20) o cena (euro 15) con un menù riservato proprio per gli iscritti alla manifestazione.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

 7-LOCANDINA A.P. S. GIACOMO 26-11-17

MONTEPRANDONE – Martedì 21 novembre, nell’ambito delle festività patronali, si svolgerà la “Camminata per San Giacomo della Marca” con partenza alle 21 dal piazzale del santuario Santa Maria delle grazie.

L’iniziativa è organizzata da Circolo Acli Oscar Romero, U.S. Acli Marche, Comune di Monteprandone e Ufficio per la pastorale turismo, sport e tempo libero della diocesi di San Benedetto del Tronto e rientra nel progetto denominato “Gli itinerari della fede”, che vuole coniugare la promozione dell’attività fisica con la visita a santuari, chiese e strutture religiose del territorio per favorire la conoscenza in particolare dei patroni delle nostre città.

Il gruppo dei podisti si dirigerà verso la casa natale di San Giacomo della Marca a Monteprandone per poi fare ritorno al santuario Santa Maria delle grazie.

Nel corso del 2017 l’iniziativa si è svolta a Acquaviva Picena, Cossignano, Ascoli Piceno, Spinetoli, Monteprandone, Montedinove e San Benedetto del Tronto e nei prossimi mesi sono in programma iniziative anche in altre località.

La partecipazione è gratuita e possono aderire persone di ogni età anche non particolarmente allenate poiché si tratta di una manifestazione non competitiva.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.usaclimarche.com. o la pagina facebook “Gli itinerari della fede”.

SANGIACOMODELLAMARCA

ACQUALAGNA – Più di 160 persone hanno partecipato alla sesta tappa della terza edizione del Gran prix regionale di burraco dell’U.S. Acli organizzato in collaborazione con Asd valli Misa e Nevola ed al quale stanno partecipando quasi duecento persone.
La manifestazione si è svolta presso la Bocciofila di Acqualagna ed ha visto partecipare persone provenienti da tanti circoli della Regione Marche.
Nella classifica di tappa si sono imposti Massimiliano Mosca e Davide Antonelli che hanno preceduto Patrizia Panichi e Giorgio Tonelli, a seguire Rita Pandolfi e Fermina Stefanini, poi Carlo Rondina ed Augusto Ceramicoli e quindi Adriano Fabbri ed Ermanno Bei Clementi.
La classifica della manifestazione, che in precedenza si è svolta ad Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Recanati, San Lorenzo in campo e Moie di Maiolati, dopo il sesto turno, vede al comando Bruna Pierpaoli con 291 punti, a seguire Assunta Peroni 269, Sergio Antinori 251, Valerio Moscatelli 250, Francesco Desideri e Gina Vallerani con 244, Massimiliano Mosca 241 e Giorgio Cervasi 249.
La terza edizione Gran prix regionale di burraco si sta svolgendo con un totale di 8 tappe, la classifica sarà stilata sommando il punteggio dei 6 migliori piazzamenti ossia con l’eliminazione dei 2 punteggi più bassi per chi raggiunge le 8 gare.
La prossima tappa della manifestazione si svolgerà domenica 26 novembre a Monteprandone presso l’hotel San Giacomo in occasione della festa del patrono alle ore 16.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

MACERATA – In occasione della “Giornata mondiale del diabete”, l’Unione Sportiva Acli Marche ribadisce l’importanza di stili di vita corretti e del movimento come farmaco naturale invitando cittadini di ogni età a partecipare al progetto “Marche in salute”.

La “Giornata mondiale del diabete”, che si svolge il 14 novembre, è stata Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete sulla sua prevenzione e gestione.

“Gli studi condotti presso l’Università La Sapienza di Roma e l’Università di Perugia – dicono i dirigenti dell’U.S. Acli Marche-  hanno dimostrato come per scongiurare l’insorgere della patologia sia sufficiente camminare ogni settimana per 150 minuti. L’esercizio di tipo aerobico, infatti, aiuta a tenere sotto controllo il peso, migliorando, conseguentemente le condizioni generali dell’organismo, e dunque riducendo anche i rischi di problemi cardiovascolari”.

A Macerata l’appuntamento con il progetto “Marche in salute” è fissato per le ore 21 di martedì 14 novembre presso la rotonda dei giardini Diaz.

Si tratta di una camminata non competitiva, aperta a cittadini di ogni età, che ha preso il via nello scorso mese di giugno e che si ripeterà (salvo maltempo o pioggia) anche in occasione della “Giornata mondiale del diabete” ossia martedì 14 novembre e poi successivamente martedì 21 e martedì 28 novembre.

Per informazioni sull’iniziativa si possono consultare il sito internet www.usaclimarche.com e la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

21151382_849415655226803_2125819982879959783_n

MONTEPRANDONE – In occasione della “Giornata mondiale del diabete”, l’Unione Sportiva Acli Marche ribadisce l’importanza di stili di vita corretti e del movimento come farmaco naturale invitando cittadini di ogni età a partecipare al progetto “Salute in cammino”.

La “Giornata mondiale del diabete”, che si svolge il 14 novembre, è stata Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete sulla sua prevenzione e gestione.

“Gli studi condotti presso l’Università La Sapienza di Roma e l’Università di Perugia – dicono i dirigenti dell’U.S. Acli Marche-  hanno dimostrato come per scongiurare l’insorgere della patologia sia sufficiente camminare ogni settimana per 150 minuti. L’esercizio di tipo aerobico, infatti, aiuta a tenere sotto controllo il peso, migliorando, conseguentemente le condizioni generali dell’organismo, e dunque riducendo anche i rischi di problemi cardiovascolari”.

Nella provincia di Ascoli le città coinvolte nel progetto “Salute in cammino” sono Monteprandone, Ascoli e San Benedetto del Tronto.

Si tratta di camminate che si svolgono praticamente tutto l’anno e che si ripeteranno (salvo maltempo o pioggia) anche in occasione della “Giornata mondiale del diabete” ossia martedì 14 novembre (si parte alle 21 in piazza dell’unità a Centobuchi di Monteprandone), mercoledì 15 novembre (ore 21 si parte da Via Oristano 1, angolo via Napoli ad Ascoli) e venerdì 17 novembre (ore 21 da piazza Cristo Re a Porto d’Ascoli di San Benedetto del Tronto).

Per informazioni sull’iniziativa si possono consultare il sito internet www.usaclimarche.com e la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

IMG_0292

ANCONA – In occasione della “Giornata mondiale del diabete”, l’Unione Sportiva Acli Marche ribadisce l’importanza di stili di vita corretti e del movimento come farmaco naturale invitando cittadini di ogni età a partecipare al progetto “Salute in cammino”.

La “Giornata mondiale del diabete”, che si svolge il 14 novembre, è stata Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete sulla sua prevenzione e gestione.

“Gli studi condotti presso l’Università La Sapienza di Roma e l’Università di Perugia – dicono i dirigenti dell’U.S. Acli Marche-  hanno dimostrato come per scongiurare l’insorgere della patologia sia sufficiente camminare ogni settimana per 150 minuti. L’esercizio di tipo aerobico, infatti, aiuta a tenere sotto controllo il peso, migliorando, conseguentemente le condizioni generali dell’organismo, e dunque riducendo anche i rischi di problemi cardiovascolari”.

Nella provincia di Ancona le città coinvolte nel progetto “Salute in cammino” sono Osimo, Castelfidardo e Camerano dove da anni l’U.S. Acli Marche porta avanti tali iniziative grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali di Osimo, Castelfidardo e Camerano e col patrocinio della delegazione provincia del Coni di Ancona.

Si tratta di eventi strutturati nel tempo che si ripeteranno anche in occasione della “Giornata mondiale del diabete” ossia martedì 14 novembre (si parte alle 21 in Piazza Boccolino a Osimo), mercoledì 15 novembre (ore 21,15 da Piazza della repubblica a Castelfidardo) e giovedì 16 novembre (ore 21 dal palazzetto dello sport di Camerano).

Per informazioni sull’iniziativa si possono consultare il sito internet www.usaclimarche.com e la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.