ASCOLI – In occasione della Giornata europea senza ascensori, l’ASD Nicola Tritella ha realizzato una iniziativa per promuovere stili di vita corretti tra i cittadini. “A tutti – hanno detto i promotori dell’iniziativa – piacerebbe avere la possibilità di dedicarsi allo sport preferito ma i ritmi di oggi non sempre lo consentono. Se non riusciamo a praticare sport possiamo però svolgere attività fisica, cioè “qualsiasi movimento corporeo prodotto dai muscoli che richiede un dispendio energetico”. Va evidenziato che dunque modificando il proprio comportamento quotidiano si può avere uno stile di vita corretto e occuparsi del proprio stato di salute. Salire e scendere le scale più volte al giorno contribuisce a raggiungere i 30 minuti di attività fisica quotidiana raccomandati e di ottener risultati significativi in termini di salute. Proprio per abituare i cittadini ad usare di più le scale è stata organizzata una camminata nel centro cittadino andando ad attraversare un percorso ricco di gradini come la Scalinata Leopardi o come quella particolarmente impegnativa dell’Annunziata.GIORNATA SENZA ASCENSORE

Annunci

IMG-20190420-WA0001

Al via una iniziativa del Circolo Acli-US Acli Crocette in collaborazione con il Circolo Acli-US Acli Casenuove. Si chiama Esplora&Degusta: una serie di passeggiate in giro per le Marche con l’obiettivo di scoprire le meraviglie naturali e paesaggistiche marchigiane e concludere le varie esperienze con degustazioni di prodotti tipici del territorio. La prima tappa sarà Domenica 12 Maggio alla Selva di Castelfidardo: passeggiata nei sentieri interni della Selva con aperitivo presso la Fondazione Ferretti. A seguire pranzo insieme presso i locali del Circolo Acli-US Acli Crocette. Costo di partecipazione: 20€ (soci) – 25€ (altri) pranzo incluso, i bambini sotto ai 12 anni non pagano. È possibile iscriversi già da ora presso il Circolo.

CAMMINATA DEI MUSEI 05.05.2019

VENAROTTA – Per la prima volta, alla sua quinta edizione, il progetto “Camminata dei musei” fa tappa a Venarotta.

L’iniziativa è organizzata dal comitato provinciale dell’Unione Sportiva Acli che in questa quinta tappa della quinta edizione ha coinvolto Regione Marche, Fondazione nazionale delle comunicazioni, Comune di Venarotta, Chiesa valdese fondi 8 per mille e Coop Alleanza 3.0.

Domenica 5 maggio, con partenza alle 9,30 davanti alla sede provvisoria del municipio in via Giorgi, prenderà dunque il via una nuova tappa di un progetto che da sempre abbina sport e cultura.

E a Venarotta sarà possibile ammirare il museo del ricamo e dell’artigianato, la chiesa del cardinale ed il Convento di San Francesco.

Le finalità dell’iniziativa sono quelle di valorizzare le strutture museali del nostro territorio, soprattutto nei comuni del cratere sismico, ma anche incrementare le opportunità di far movimento per i cittadini, un movimento che contrasta l’insorgere di varie patologie dovute all’inattività fisica. Ma la finalità rimane anche quella di creare momenti di socializzazione e aggregazione per la popolazione.

D’altronde la Nuova Agenda Europea della cultura, un importante documento stilato dalla Commissione europea sul tema delle politiche culturali, evidenzia l’incidenza che proprio la cultura può avere sui grandi temi del terzo millennio: l’integrazione sociale, la salute e l’innovazione. Il segreto per creare un senso di comunità è quello di compiere un’attività insieme, in questo caso una visita a musei e ammirare bellezze storiche, architettoniche e naturalistiche del territorio.

La partecipazione ai vari eventi del progetto “Camminata dei musei” è gratuita. Per informazioni: 3495711408 o www.cooperativemarche.it

sbdt23042019.jpg

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il movimento come farmaco naturale e gratuito. E’ stato questo l’argomento centrale dell’iniziativa organizzata per festeggiare i 6 anni dall’avvio del progetto “Salute in cammino”. Si tratta di una iniziativa che da San Benedetto del Tronto si è allargata nel territorio regionale coprendo varie città delle province di Ancona, Macerata, Fermo ed Ascoli coinvolgendo oltre 4500 persone di ogni età in semplici camminate della durata di circa un’ora con un percorso da attraversare di almeno 5 chilometri.

“Abbiamo abbinato questa camminata anche alla “Giornata nazionale dedicata alla salute della donna” – ha detto il vice presidente regionale dell’U.S., Acli Marche Giulio Lucidi – per evidenziare che attraverso il movimento si possono combattere la sedentarietà e dunque tutte quelle patologie che scaturiscono proprio dall’inattività fisica come malattie cardiovascolari, il diabete ed i tumori. Occorre dunque muoversi e fare anche cose molto semplici come ad esempio una camminata”.

“La nostra città – ha detto il consigliere Maria Adele Girolami che ha rappresentato l’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto – ha una conformazione che permette di fare attività fisica ed in particolare camminare senza alcun problema. Occorre dunque approfittarne ed aderire a iniziative come queste che sono davvero importanti per la salute dei cittadini”.

“Come comitato di quartiere Ponterotto – ha detto il presidente Roberto Angelini – abbiamo appoggiato sin da subito questa iniziativa e siamo felici che si sia allargata tantissimo nel territorio regionale”.

Tutte le attività del progetto sono gratuite. Informazioni sul sito www.usaclimarche.com o sulla pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

24042019

ASCOLI – In occasione della Giornata europea senza ascensori, in programma il 24 aprile,  l’ASD Nicola Tritella ha organizzato una camminata in programma alle ore 21 con partenza da Via Oristano che attraverserà un percorso cittadini ricco di scale e scalinate. “Persino un’attività minima, come salire 2 rampe di scale al giorno – dicono i promotori dell’iniziativa – porta a perdere circa 2,7 kg all’anno con evidenti vantaggi per la salute di ognuno di noi”. La partecipazione alla manifestazione è gratuita. Ulteriori informazioni si possono ottenere attraverso la consultazione del sitowww.usaclimarche.com o della pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In occasione della “Giornata nazionale dedicata alla salute della donna”, che si è svolta lunedì 22 aprile, l’U.S. Acli Marche organizza l’iniziativa “Salute in cammino” che festeggia il sesto compleanno.

Martedì 23 aprile alle ore 21 con partenza dal quartiere Ponterotto, in Piazza della libertà, proprio dove sei anni fa l’iniziativa ha preso il via, si svolgerà una camminata (salvo pioggia o maltempo) che ha come fine quello di far incrementare l’attività fisica a cittadini di ogni età.

I temi dell’attività fisica e della salute sono strettamente connessi. La sedentarietà è il peggior nemico per la salute, un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, il diabete ed i tumori.

Nel corso di 6 anni di attività il progetto “Salute in cammino” ha coinvolto nel territorio della Regione Marche oltre 4500 persone

Tutte le attività del progetto sono gratuite. Informazioni sul sito www.usaclimarche.com o sulla pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.23042019

newsletter 13 del 18.04.2019.jpg

ASCOLI – Il Breaklive ha ospitato la seconda tappa della quinta edizione del Gran prix regionale di burraco dell’U.S. Acli. Sono stati tanti gli appassionati del gioco, provenienti da Marche ed Abruzzo, a partecipare alla manifestazione che ha visto concludere al primo posto la coppia formata da Giorgio Cervasi e Bruna Pierpaoli con 54 punti.

Nella classifica di tappa al secondo posto hanno chiuso Arnaldo Santori e Liana Stacchiotti (49 punti e 1970 match point), Sandro Ferretti e Wilma Latini (49 punti e 1850 match point), Regina Vittoria Ferrara e Mariano Cacciatore (47 punti e 1610 match point), Massimo Fileri e Roberta Raffaeli (47 punti e 1450 punti).

Nella graduatoria della manifestazione al primo posto c’è proprio Bruna Pierpaoli con 111 punti, a seguire Sandro Ferretti con 106, poi Massimo Fileri e Roberta Raffaeli con 100, Wilma Latini 96, Catia Orazi 92, Mariano Cacciatore 91, Giuliana Mandolini e Massiliano Mosca con 90 punti.

L’albo d’oro della manifestazione comprende: Massimiliano Mosca (2015 e 2016), Bruna Pierpaoli (2017), Anna Maria Girlanda ed Antonio Trotta (2018).

Ulteriori informazioni sulla manifestazione possono essere acquisite grazie alla pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche o sul sito www.usaclimarche.com .

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Spegne 6 candeline l’iniziativa “Salute in cammino” promossa dall’Unione Sportiva Acli Marche. E lo fa con una iniziativa in programma martedì 23 aprile alle ore 21 con partenza dal quartiere Ponterotto, in Piazza della libertà, proprio dove sei anni fa l’iniziativa ha preso il via.

Nel corso di 6 anni di attività il progetto ha coinvolto oltre 4500 persone in iniziative di promozione della salute che vanno a contrastare i dati sulla sedentarietà degli italiani che sono sempre più allarmanti.

Le camminate si sono svolte in quasi tutto il territorio regionale (vari comuni delle province di Ascoli, Fermo, Macerata ed Ancona) ed hanno contributo a incrementare il movimento dei cittadini e ad avere corretti stili di vita.

La sedentarietà, purtroppo, è un deleterio e pericoloso fattore di rischio per la salute: una cattiva abitudine che appartiene al 40% degli italiani, all’incirca 23 milioni di persone.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità l’inattività fisica è il quarto fattore di rischio di mortalità (preceduto solo da ipertensione arteriosa, fumo e iperglicemia) e sarebbe responsabile del 5/6% di tutti i decessi, pari a oltre 3 milioni di casi ogni anno.

Proprio per diffondere l’attività fisica tra i cittadini, l’Unione Sportiva Acli Marche e la Regione Marche, nel 2016, hanno stipulato un protocollo d’intesa per la diffusione dell’attività fisica tra la popolazione.

Tutte le attività del progetto sono gratuite. Informazioni sul sito www.usaclimarche.com o sulla pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

20190415_210533.jpg

ASCOLI –  Con la consegna degli attestati di partecipazione si è chiusa la quinta edizione del corso gratuito di autodifesa per donne. L’iniziativa è stata promossa dall’Unione Sportiva Acli Marche e da Coop Alleanza 3.0, col sostegno del Consiglio Regionale – Assemblea legislativa delle Marche, col patrocinio della Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche e del Comune di Ascoli Piceno.

Sono state numerose le donne che hanno partecipato al progetto e che hanno seguito le 7 lezioni tenute dall’istruttore di kraw maga Emanuele Conti e dal suo staff.

Alla consegna degli attestati erano presenti il vice presidente regionale del Coni Marche e dell’U.S. Acli Marche Giulio Lucidi, la commissaria della Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche Micaela Girardi e la presidente del Consiglio di zona di Coop Alleanza 3.0 Maria Gloria Cesarini che hanno avuto parole di apprezzamento per la realizzazione dell’iniziativa.