Successo per la “Camminata per Sant’Anna”, iniziativa organizzata nell’ambito del progetto “Gli itinerari della fede” organizzato dal Circolo Acli Oscar Romero e dall’U.S. Acli Marche in collaborazione con la Diocesi di San Benedetto del Tronto (Ufficio per la pastorale del tempo libero, turismo e sport) e con l’Associazione Samt’Anna.

Sono stati numerosi i podisti che, nonostante il caldo di questi giorni, hanno voluto partecipare a questa iniziativa, già realizzata lo scorso anno, che abbina la promozione dell’attività fisica alla valorizzazione ed alla conoscenza di chiese, conventi e altre strutture religiose della zona.

Nel corso del 2017, così come avvenuto nel 2016 e nel 2015, sono stati e saranno molti gli appuntamenti realizzati e da realizzare nel territorio provinciale.

Nel progetto, infatti, sono coinvolti i territori dei comuni di Acquaviva, Cossignano, Ascoli, Monteprandone, Spinetoli e Montedinove.

La partecipazione agli eventi è gratuita.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com oppure la pagina facebook “Gli itinerari della fede”.

SAN LORENZO IN CAMPO – Claudio Gasparretti e Jose Calabro si sono aggiudicati la seconda tappa della –della terza edizione del Gran prix regionale di burraco che si è svolta presso il ristorante pizzeria “La Palma”.   All’iniziativa hanno partecipato tanti appassionati del gioco del burraco provenienti dall’intero territorio regionale per i quali queste trasferte rappresentano un modo per stare insieme e per conoscere meglio il territorio marchigiano.   Gasparretti e Calabrò hanno superato Davide Antonelli e Denis Mattioli giunti al secondo posto, a seguire hanno chiuso Luigi Marconi e Assunta Peroni, Angela Moretti e Graziella Orciari. Il premio tecnico è andato alla coppia formata da Orietta Turbessi e Bruno Mattei.   La classifica della manifestazione, dopo il secondo turno,  vede al comando Sergio Antinori e Bruno Antonelli con 93 punti, a seguire Giorgio Cervasi con 92, Assunta Peroni con 90, Bruna Pierpaoli e Massimiliano Mosca con 88, Wilma Latini con 86 e Cinzia Pierfederici con 85 punti.   La terza edizione Gran prix regionale di burraco, organizzata da U.S. Acli Marche ed Asd Valli Misa e Nevola, andrà avanti fino al mese di febbraio 2018 con un totale di 8 tappe, la classifica sarà stilata sommando il punteggio dei 6 migliori piazzamenti ossia con l’eliminazione dei 2 punteggi più bassi per chi raggiunge le 8 gare.  

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o le pagine facebook Unione Sportiva Acli Marche Settore burraco o Terzo gran prix regionale U.S. Acli di burraco.

 

 

IMG-20170723-WA0036

ASCOLI – Dopo Cossignano, Spinetoli, Monteprandone e Montedinove il progetto “Gli itinerari della fede”, promosso da Circolo Acli Oscar Romero e Unione Sportiva Acli Marche, con la collaborazione dell’Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport della diocesi di Ascoli Piceno, torna in città.

Mercoledì 2 agosto, infatti, avrà luogo la terza edizione della “Camminata per Sant’Emidio” con partenza alle ore 21 davanti al Circolo Tofare (via Oristano angolo via Napoli) o alle 21,15 davanti alla cattedrale in Piazza Arringo..

Si tratta di una iniziativa che fa seguito a quelle già organizzate negli anni precedenti dall’ente di promozione sportiva delle Acli e dal Circolo Romero, iniziativa che abbina la fede alla promozione dell’attività fisica e sportiva.

Il programma della serata prevede una camminata attraverso i luoghi riconducibili alla storia del patrono della città, quindi oltre alla seconda partenza dal duomo sono in programma visite a Sant’Emidio alle grotte ed a Sant’Emidio Rosso.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com oppure la pagina facebook “Gli itinerari della fede”.

La partecipazione alla camminata ed al progetto “Gli itinerari della fede” è gratuita. Basta presentarsi 15 minuti prima del via sul luogo di partenza per la registrazione dei dati anagrafici. Non occorre essere particolarmente allenati in quanto l’andatura è adatta a cittadini di ogni età.

2AGOSTO2017

ASCOLI PICENO – La sede dell’Associazione Amici della Natura ha ospitato nei giorni scorsi la settima tappa del Campionato provinciale singolo di burraco dell’U.S. Acli. L’iniziativa è stata organizzata dal comitato provinciale dell’U.S. Acli di Ascoli Piceno, in collaborazione con le associazioni e con i circoli affiliati, ed andrà avanti fino al mese di dicembre 2017.

Nella graduatoria della serata a primeggiare è stata la coppia formata da Giancarlo Catalucci e Massimo Iaconi con 65 punti che hanno preceduto nell’ordine Nadia Vallorani e Silvia Casini (55), Tiberio Orsini ed Emidio Cacciatori (52), Annamaria Luzi e Marida Petrelli (47), Sanzio Storoni ed Idelba Gabrielli (45), Mauro Biancacci e Maria Teresa De Luca (44), Regina Vittoria Ferrara e Giovanni Manzi (42), Carla Di Gaetano ed Annarita Passaretti (41), Erminia Capanna e Patrizia Cappelli (40), Maria Grazia Pagliacci e Matteo Iaconi e Mariano Cacciatore e Marianna Balzani (37).

La classifica parziale della manifestazione, dopo il settimo turno, vede al comando Regina Vittoria Ferrara con 344 punti, poi Maria Teresa De Luca e Giancarlo Catalucci con 337 punti, Mariano Cacciatore 325, Mauro Biancacci 320, Giovanni Manzi 304, Nadia Vallorani 296, Massimo Iaconi 289, Patrizia Cappelli 283, Maria Grazia Pagliacci ed Erminia Capanna 281.

Per informazioni sulla manifestazione si possono consultare il sito www.usaclimarche.com, la pagina facebook @unionesportiva.aclimarche, il gruppo facebook U.S. Acli Marche settore burraco o la pagina facebook Campionato provinciale singolo di burraco U.S. Acli.

IMG-20170727-WA0024

ASCOLI – Ha fatto tappa in città, e ad Offida, martedì 25 luglio la quarantanovesima edizione della “Fiaccola di San Pantaleone”. Sono stati più di 50 i podisti provenienti da Montoro Inferiore (provincia di Avellino) che hanno partecipato all’iniziativa e che si sono uniti in una sorta di gemellaggio con i rappresentanti dell’U.S. Acli di Ascoli Piceno.

L’iniziativa, infatti, ha unito allo sport, la fede, la fratellanza, valorizzando così l’aspetto sociale dello sport.

La giornata è iniziata presso il Santuario del Beato Bernardo ad Offida, al cui fianco in passato sorgeva la chiesa dedicata a San Pantaleone.

All’interno del santuario sono tutt’ora presenti un busto del santo ed un quadro di particolare importanza che gli ospiti irpini hanno particolarmente apprezzato visto che si recavano per la prima volta ad Offida.

Dopo la celebrazione eucaristica c’è stata una breve sosta a Castorano (dove i podisti irpini hanno ricevuto la visita del responsabile della pastorale sport, turismo e tempo libero della Diocesi di Ascoli Piceno nonché parroco di Castorano Don Amedeo Matalucci ed il presidente della Consulta giovanile comunale Marco Canali).

A seguire, visto anche il maltempo che ieri ha colpito le nostre zone, i podisti hanno modificato il loro tragitto e la staffetta podistica ha toccato in particolare la città di Ascoli partendo dalla casa circondariale per concludersi presso la sede Acli di via 3 Ottobre.

Molto significativo è stato l’ingresso della fiaccola presso la casa circondariale di Ascoli Piceno e molto significativo il percorso fatto dalla fiaccola che è stata tenuta portata dai podisti irpini, da alcuni detenuti e da alcuni giovani del Servizio Civile volontario dell’U.S. Acli di Ascoli Piceno.

Il passaggio della “Fiaccola di San Pantaleone”, che da quasi 50 anni porta un messaggio di pace in tutto il mondo, ha destato attenzione nella cittadinanza nel percorso attraversato (via Piceno Aprutina, Via Napoli e via 3 Ottobre).

Al termine della staffetta podistica ha avuto luogo la cerimonia di gemellaggio tra l’associazione irpina e l’U.S. Acli di Ascoli Piceno alla quale erano tra l’altro presenti il delegato provinciale del Coni Armando De Vincentis e la rappresentante regionale e provinciale dell’Avis Rosanna Travaglia Teodori.

“Un gemellaggio – hanno detto il parroco del santuario di San Pantaleone Don Francesco Sessa, il vice presidente provinciale dell’U.S. Acli Giulio Lucidi ed il presidente dell’associazione fiaccola San Pantaleone Gildo Barone – che nasce grazie all’U.S. Acli, che ha favorito questa iniziativa ma che evidenzia temi comuni come quello del terremoto di anni fa in Irpinia ed attuale nelle nostre zone, come quello dell’attenzione ai giovani delle due associazioni e come quello della devozione verso San Pantaleone da parte dei podisti irpini e verso Sant’Emidio (di cui sono state consegnate immagini) da parte dei dirigenti dell’U.S. Acli di Ascoli Piceno. Ma un gemellaggio che si è cementato anche nel gesto simbolico di portare per la prima volta la fiaccola di San Pantaleone all’interno di una casa circondariale dando un segno di attenzione verso le persone detenute”.

L’iniziativa è stata organizzata con la collaborazione dell’U.S. Acli Marche nell’ambito del progetto “Alimentazione, sport e salute” realizzato grazie ad un contributo offerto dalla Susan G. Komen Italia Onlus e per ulteriori informazioni sulla “Fiaccola di San Pantaleone” si può consultare il sito http://fiaccolasanpantaleoneborgo.weebly.com/

CENTOBUCHI DI MONTEPRANDONE – Dalla collaborazione tra U.S. Acli e Associazione Sant’Anna scaturisce la seconda edizione del torneo “Sant’Anna” che si svolgerà domenica 30 luglio nell’omonima frazione del comune di Monteprandone.

L’iniziativa ha avuto un buon riscontro lo scorso anno, con appassionati del gioco provenienti da tutte le province delle Marche visto che si trattava di una tappa del Gran prix regionale, e viene riproposta quest’anno come gara regionale aperta a tutti gli iscritti all’U.S. Acli.

L’accreditamento delle coppie avrà luogo a partire dalle ore 15 presso il ristorante pizzeria Rosy in via del lavoro – Centro logistico intermodale a Centobuchi di Monteprandone.

Il torneo si svolgerà a partire dalle ore 15,30 con la formula delle 4 partite: 3 mitchell e una danese. La quota di iscrizione è fissata in 8 euro.

A tutti i partecipanti sarà consegnato un buono consumazione di una porzione di “spinosini” da consumare in occasione della sagra che si svolgerà in serata.

Per informazioni ed iscrizioni ci si può rivolgere al coordinatore Maurizio Girolami (3381475464) oppure si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o il gruppo facebook U.S. Acli Marche settore burraco.

VOLANTINO LORO SANT ANNA BURRACO

ASCOLI – Farà tappa in città, e ad Offida, martedì 25 luglio la quarantanovesima edizione della “Fiaccola di San Pantaleone”.

Si tratta di una splendida iniziativa nata nel 1969 e che nel corso dei tanti anni di attività ha toccato luoghi importanti di tutto il mondo come ad esempio la Spagna, l’Argentina, la Terra santa, luogo particolarmente significativo per i cristiani, la Grecia e tante città italiane tra cui Assisi o che ha incontrato personaggi importanti come Papa Giovanni Paolo II ed il presidente della repubblica Sandro Pertini.

La tappa di Ascoli, nata grazie al gemellaggio tra l’U.S. Acli di Ascoli Piceno e la “Fiaccola di San Pantaleone” di Montoro Inferiore “Avellino”, partirà dal Santuario del Beato Bernardo di Offida dove è custodito un busto di San Pantaleone, opera del 1600 (dello scultore Bonfini di Patrignone), contenente una reliquia del santo.

La scelta di partire da Offida è dovuta anche al fatto che in precedenza nel Santuario del Beato Bernardo c’era una chiesa dedicata a San Pantaleone ed è di fatto una delle più antiche chiese rurali di Offida. Con S. Lazzaro, San Venanzo e S. Basso una delle quattro nelle quali è continuato il culto per almeno 1000 anni. Donata dalla Collegiata di Santa Maria della Rocca ai Cappuccini nel 1614 è stata da questi ricostruita una prima volta tra il 1615 ed il 1620 ed una seconda, l’attuale, nel 1896.

Il programma della manifestazione del 25 luglio prevede per le 10,30 l’arrivo della comitiva dei podisti, una cinquantina, che assisterà alla celebrazione eucaristica ed all’accensione della Fiaccola.

Alle 16,30, invece, ci sarà la partenza della staffetta da Offida ad Ascoli Piceno con una tappa presso la casa circondariale di Ascoli Piceno dove nel gruppo dei podisti si aggiungeranno i volontari del Servizio civile nazionale dell’U.S. Acli ed altri rappresentanti locali.

La cerimonia di gemellaggio, ed il successivo incontro con le autorità, avrà luogo alle ore 19,30 presso la sede di via 3 ottobre dell’U.S. Acli di Ascoli Piceno.

Il gruppo dei podisti della “Fiaccola di San Pantaleone” pernotterà poi ad Ascoli Piceno per ripartire il giorno successivo con direzione Castelpetroso (Isernia) e giungere il 27 luglio al santuario di San Pantaleone di Borgo Montoro (Avellino).

L’iniziativa è organizzata con la collaborazione dell’U.S. Acli Marche nell’ambito del progetto “Alimentazione, sport e salute” realizzato grazie ad un contributo offerto dalla Susan G. Komen Italia Onlus e per ulteriori informazioni sulla “Fiaccola di San Pantaleone” si può consultare il sito http://fiaccolasanpantaleoneborgo.weebly.com/

LOCANDINADEFINITIVAok