ASCOLI – Successo di partecipanti per la tappa ascolana del progetto “Camminata dei musei” che ha avuto come destinazione il museo “Francesco Antonio Marcucci”.

La manifestazione è stata organizzata dall’U.S. Acli provinciale Ascoli/Fermo, col patrocinio del Comune di Ascoli Piceno, con la collaborazione di Coop Alleanza 3.0 e con il sostegno di Banca Intesa San Paolo nell’ambito dell’iniziativa “Ricostruire le comunità”.

Dopo una camminata, che dal quartiere di Porta Maggiore ha fatto giungere i podisti in pieno centro storico cittadino, la visita ha permesso di conoscere meglio la figura del venerabile Marcucci, ammirare uno splendido museo ed a seguire apprezzare Piazza del popolo, Piazza Arringo e la cattedrale.

Alla manifestazione, che abbina la promozione dell’attività fisica alla conoscenza del territorio, erano presenti l’assessore allo sport e alla pubblica istruzione del Comune di Ascoli Piceno Massimiliano Brugni ed il presidente provinciale dell’U.S. Acli Ascoli/Fermo Giulio Lucidi.

Il prossimo appuntamento con il progetto “Camminata dei musei” si svolgerà domenica 6 maggio a Cupra Marittima con destinazione il Museo archeologico del territorio.

Per ulteriori informazioni si possono consultare i siti internet www.cooperativemarche.it e www.usaclimarche.com, la pagina facebook Progetto “Camminata dei musei” o chiederle al numero whatsapp dedicato 3442229927.IMG_20180415_122210_783

Annunci

Prosegue con una tappa a Cossignano il progetto “Gli itinerari della fede” promosso da Circolo Acli Oscar Romero e Unione Sportiva Acli Marche, con la collaborazione della locale amministrazione comunale e dell’Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport della diocesi di San Benedetto del Tronto/Montalto/Ripatransone.

Sabato 21 aprile, in occasione delle festività patronali, alle ore 15,30 con partenza da piazzale Europa è in programma la “Camminata per San Giorgio”.

Si tratta di una camminata aperta a cittadini di ogni età che da un lato vogliono svolgere attività fisica, dall’altro festeggiare a loro modo il patrono San Giorgio e conoscere meglio Cossignano, “l’ombelico del piceno”.

L’iniziativa è già stata realizzata nel 2017 con una ampia partecipazione di podisti.

Il progetto “Gli itinerari della fede” ha già fatto tappa ad Ascoli Piceno, con la “Camminata per Niccolò IV” e nei prossimi mesi toccherà vari centri come ad esempio San Benedetto del Tronto, Spinetoli, Monteprandone, Acquaviva e Montedinove.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com oppure la pagina facebook “Gli itinerari della fede”.

La partecipazione alla “Camminata per San Giorgio” ed al progetto “Gli itinerari della fede” è gratuita e non occorre essere particolarmente allenati per partecipare. Basta presentarsi 15 minuti prima del via sul luogo di partenza per la registrazione dei dati anagrafici.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – Domenica 22 aprile, con partenza dal centro commerciale Porto Grande, si svolgerà la manifestazione “Camminata a 6 zampe” promossa da U.S. Acli provinciale e Asd Canminando insieme ed organizzata in collaborazione con Coop Alleanza 3.0.

Il programma dell’iniziativa, a cui è possibile partecipare gratuitamente, prevede per le ore 9,30 il raduno della passeggiata ludico-educativa in compagnia degli amici a 4 zampe presso il centro commerciale Porto Grande.

A seguire il gruppo dei partecipanti si recherà verso la Riserva naturale della Sentina per poi far ritorno presso il punto di partenza (ore 10,30 circa).

Si consigliano abbigliamento e scarpe comode, una ciotola per acqua, museruola e sacchetti per le deiezioni.

Il fine dell’iniziativa è anche quello di promuovere l’attività fisica tra i cittadini e dunque anche una semplice camminata con il proprio cane va in questa direzione e questo avviene proprio il 22 aprile, “Giornata nazionale dedicata alla salute della donna” come stabilito con una Direttiva del Presidente del consiglio dei ministri del 2015.

La manifestazione fa seguito a quella realizzata il 25 marzo al centro commerciale Città delle stelle che ha avuto un buon riscontro di partecipanti.

Per maggiori informazioni sulla manifestazione, a cui è possibile partecipare gratuitamente, ci si può rivolgere agli educatori cinofili dell’Asd Canminando insieme ai numeri 3389477011 o 3484229313 oppure inviando una mail a direzione@canminando.it .

Per ulteriori informazioni sul progetto si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook dell’Unione Sportiva Acli Ascoli Piceno/Fermo.

ponti camminata 6 zampe aprile1

CASTELFIDARDO – Con una camminata straordinaria, svoltasi il 6 aprile, che ha fatto il bis con quella in programma ogni lunedì, anche a Castelfidardo si è fatto movimento in occasione della della “Giornata mondiale dell’attività fisica”.

Il progetto “Salute in cammino” promosso da U.S. Acli Marche ed amministrazione comunale, Ha dunque raddoppiato, per una volta, gli appuntamenti settimanali per ribadire l’importanza del movimento come strumento naturale e gratuito di promozione della salute.

A Castelfidardo “Salute in cammino” si svolge ogni lunedì (tranne se piove) con partenza alle 21,15 da Piazza della Repubblica per attraversare un percorso di 5 chilometri sotto la guida del prof. Massimiliano Strappato.

Non occorre essere particolarmente allenati per partecipare ad una iniziativa che vuole contrastare la vita sedentaria e l’inattività fisica che sono concause dell’insorgere di varie patologie.  Si consigliano abbigliamento stagionale, scarpe sportive, è utile portare anche una pila ed un gilet catarifrangente. L’iniziativa è gratuita e per partecipare basta presentarsi sul luogo di partenza 15 minuti prima del via.

La stretta relazione tra inattività fisica e insorgere di varie patologie viene dimostrata sempre di più da vari studi scientifici, l’U.S. Acli Marche e l’amministrazione comunale hanno voluto realizzare una iniziativa in occasione della “Giornata mondiale dell’attività fisica” per sottolineare l’importanza di un utile e facile strumento di prevenzione: il movimento.

E quanto sia importante il movimento viene ribadito da altri due appuntamenti in programma nei prossimi giorni.

Il 18 aprile, infatti, è la Giornata nazionale di lotta alla trombosi mentre il 22 aprile è la Giornata nazionale dedicata alla salute della donna.

Le finalità dei due appuntamenti sono quelle di invitare i cittadini a muoversi ed a tenersi in forma evitando dunque scorretti stili di vita che favoriscono l’insorgere di varie patologie come ad esempio il tumore al seno, quelle di carattere cardiovascolare ed il diabete.

Il progetto “Salute in cammino” viene realizzato grazie ad un contributo offerto dalla Susan G. Komen Italia Onlus. Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito http://www.usaclimarche.com, il gruppo “Salute in cammino Castelfidardo” oppure inviare un messaggio al numero 3442229927.

29793451_2108286146125170_927003703691444224_n

RIPABERARDA – A 40 anni di distanza un nutrito gruppo di persone si è radunato per un momento di ritrovo e revival, con annessa passeggiata tra i boschi del Monte Ascensione ed affaccio su Ascoli ed il lago di Porchiano, per ricordare insieme un bel periodo passato insieme.

Era il 1978 ed a Ripaberarda non vi erano impianti sportivi di alcun genere, tranne un campetto parrocchiale in terra che non era praticabile d’inverno e dunque non vi era alcuna possibilità di praticare sport.

Il direttivo del locale Circolo Acli, in collaborazione con il parroco don Giuseppe Marucci, ebbero la lungimiranza di trasformare il teatrino parrocchiale (pannelli di polistirolo con moquette sopra) in una piccola palestra, di contattare il maestro Mauro Martini, cintura nera, che già gestiva ad Ascoli una affollata scuola di questo sport e di organizzare un corso di judo.

Grazie alla collaborazione del presidente provinciale U.S. Acli Erminio Lelli si chiede ed ottiene il riconoscimento del Coni di Centro Olimpia per giovani fino ai 15 anni.

Il corso ha un successo enorme: si iscrivono più di 60 persone, quasi il 10% degli abitanti del paese.

Si è obbligati a fare allenamento su più turni perché la palestra allestita non ha spazio sufficienti. Nella Estate del 1979 avviene la partecipazione Campionati Nazionali U.S. Acli, presso il centro sportivo S. Michele di Roma, e gli atleti di Ripaberarda conquistano 10 titoli sul totale di 37 in palio!

Quella bella esperienza va avanti ancora per qualche anno trasferendosi in un locale più ampio, casa in costruzione del signor Giovanni Merletti. La cosa più bella di questa storia è che, constatato il bisogno di una palestra, si fanno richiesta e pressioni sul Comune di Castignano ed in tempi brevi, già nell’anno 1981 iniziano i lavori, grazie all’operato del vice sindaco Gaetano Antonini e grazie, anche qui, a don Giuseppe Marucci che vende al comune un appezzamento di terra della parrocchia, permettendo di finanziare e realizzare il Palazzetto Olimpia di Ripaberarda. Questo bell’impianto è ancora oggi uno dei migliori nei paesi dell’entroterra piceno.

Al raduno che si è svolto domenica 8 aprile ha partecipato anche il presidente provinciale U.S. Acli Giulio Lucidi che ha voluto ribadire l’importanza per il proprio ente di ricordare la propria storia e le proprie origini, oltre alle iniziativa più significative.

 

 

PORTO SAN GIORGIO – Riprende lunedì 16 aprile l’iniziativa “Salute in cammino” con partenza alle ore 21 in via Gramsci 6 (davanti al grattacielo).

Si tratta di un progetto di promozione della salute organizzato dall’Unione Sportiva Acli Marche in collaborazione con l’amministrazione comunale di Porto San Giorgio, con Acli, Fap Acli e Caf Acli della provincia di Fermo e consiste in una camminata settimanale non competitiva (di circa 5 chilometri per un’ora di attività fisica) che si svolgerà ogni lunedì (tranne se piove).

La manifestazione è aperta a cittadini di ogni età e per ogni ulteriore informazioni si può contattare il numero 3442229927 tramite un messaggio whatsapp oppure oppure consultare la pagina facebook Salute in cammino Porto San Giorgio.

Il progetto è stato avviato nel corso dell’anno 2016 e si è ripetuto nell’anno 2017 (con partenza il lunedì) ed ha coinvolto tanti cittadini di Porto San Giorgio e di comuni limitrofi in una iniziativa che rappresenta anche un momento di socializzazione e di aggregazione.

Per partecipare all’iniziativa non occorre versare quote di iscrizione né preiscriversi. Basta presentarsi sul luogo di partenza un quarto d’ora prima del via per la registrazione dei dati anagraficiPorto s. giorgio 16042018.jpg

ASCOLI – Tante persone, di ogni età, e provenienti da vari comuni, hanno partecipato alla camminata organizzata in occasione della “Giornata mondiale dell’attività fisica”, manifestazione che si è svolta in tutto in mondo per ricordare l’importanza del movimento come farmaco naturale.
L’iniziativa, che rientra nel progetto “Salute in cammino”, è stata organizzata dall’U.S. Acli Marche ed ha visto abbinare alla promozione dell’attività fisica una maggiore conoscenza del territorio visto che, attraverso la presenza di una guida autorizzata, si è andati alla ricerca di quella “Ascoli Romana” che non finisce mai di sorprendere e che viene sempre apprezzata ogni volta che ne vengono illustrati i principali monumenti e ne viene ricostruita la storia.
Il progetto “Salute in cammino” prosegue in città ogni settimana con partenza da via Oristano 1 (angolo via Napoli) di fronte al Centro socio culturale Tofare.
Il percorso è di 5 chilometri e non occorre essere particolarmente allenati per partecipare ad una iniziativa che vuole contrastare la vita sedentaria e l’inattività fisica che sono concause dell’insorgere di varie patologie.  Si consigliano abbigliamento stagionale, scarpe sportive, è utile portare anche una pila ed un gilet catarifrangente. L’iniziativa è gratuita e per partecipare basta presentarsi sul luogo di partenza 15 minuti prima del via.
Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com e la pagina facebook Salute in cammino Ascoli