PETRITOLI – Lo splendido Teatro dell’Iride ospiterà sabato 13 dicembre alle ore 18 la cerimonia di premiazione della seconda edizione delle “Borse di studio Roberto Straccia”. Si tratta di una iniziativa innovativa di solidarietà nella quale è la comunità del territorio, attraverso varie iniziative di beneficenza e con l’aiuto di compagini sportive e della Figc, a sostenere nella pratica sportiva e nella frequenza scolastica giovani calciatori della Spes Valdaso, squadra nella quale militava il giovane di Moresco prematuramente scomparso.
Va ricordato infatti che per la realizzazione dell’iniziativa è stato determinante l’aiuto di varie compagini sportive come Roma, Inter, Juventus, Milan, Chievo, Atalanta, Cesena, Pescara, Ascoli, Sutor, Lube e della Federazione Italiana Gioco Calcio che hanno messo a disposizione le proprie maglie.
L’iniziativa è organizzata dall’Associazione di volontariato “In cammino con Roberto Straccia” in collaborazione con la Spes Valdaso e con il comitato regionale dell’Unione Sportiva Acli Marche, con il patrocinio del Coni Marche e del Comune di Petritoli.
“Con questa iniziativa – hanno detto i promotori della seconda edizione delle “Borse di studio Roberto Straccia” – vogliamo ancora una volta evidenziare i valori educativi dello sport, e lo stretto rapporto esistente tra l’educazione dei giovani attraverso la frequenza di corsi di varie discipline sportive, in questa occasione il calcio”.
Nei giorni scorsi si è riunita la giuria che ha valutato le domande pervenute e che ha avuto modo di apprezzare i brillanti risultati sportivi e scolastici dei ragazzi che hanno presentato domanda di partecipazione.
La cerimonia di premiazione, che lo scorso anno si svolse presso il palazzetto dello sport di Petritoli, sarà ospitata quest’anno dal Teatro dell’Iride messo a disposizione dall’amministrazione comunale, e sarà presentata dal giornalista Paolo Paoletti. Alla manifestazione prenderanno parte i familiari di Roberto Straccia, i rappresentanti dell’associazione costituita in suo ricordo e degli enti che hanno patrocinato e collaborato alla realizzazione della seconda edizione delle borse di studio, oltre a tanti amici del giovane di Moresco, tutti concordi nell’affermare che questo è il modo migliore per ricordare Roberto Straccia e la sua grande passione per il calcio.volantino2014

Annunci