CASINE DI OSTRA (AN) – Prende il via giovedì 29 ottobre la terza edizione del “Campionato intercomunale di burraco” organizzato da ASD Valli Misa e Nevola ed U.S. Acli Marche.
L’iniziativa andrà avanti fino al prossimo mese di maggio con due appuntamenti mensili che si svolgeranno in varie località della provincia di Ancona visto che all’iniziativa parteciperanno compagini provenienti da vari comuni. “L’idea è nata circa due anni fa – dicono Massimiliano Mosca, Giorgio Cervasi e Valerio Moscatelli – della commissione regionale burraco dell’U.S. Acli Marche – quando abbiamo deciso di organizzare il primo campionato. L’obiettivo era cercare di aggregare i comuni più vicini, i vari sindaci e le istituzioni, ci siamo riusciti strutturando e realizzando una manifestazione che ha avuto un buon successo. L’idea è completamente innovativa rispetto ad altre iniziative che spesso si svolgono in una giornata. Diciamo che la struttura è simile a quella dei campionati degli sport maggiori, come calcio, basket o pallavolo, con gare divise nel girone di andata e di ritorno, sulla falsa riga degli sport più comuni, c’è un capitano per ogni formazione e possono essere aggiunti alla squadra anche due non residenti. Inoltre la squadra vincitrice per 3 volte consecutive potrà detenere il trofeo definitivamente”.
Il programma della manifestazione è dunque abbastanza ampio e si preannuncia una stagione 2015/2016 di burraco particolarmente ricca di eventi.
“Nel tempo – continuano Mosca, Cervasi e Moscatelli – si sono iscritte più persone e così nel secondo anno abbiamo ristretto il numero di coppie ma abbiamo ampliato il numero di squadre, giocando a 18 tavoli, con l’aggiunta dei play off. Lo scorso campionato è finito a giugno 2015 e come nella prima edizione a sfidarsi nella finale sono state Corinaldo e Ostra, che ha vinto per la seconda volta consecutiva il campionato. Il programma prevede un graduale ampliamento dei comuni a livello regionale. Dal primo anno nel quale i comuni partecipanti erano Ostra, Ostra Vetere-Barbara, Trecastelli e Corinaldo, si sono aggiunti nel tempo anche i comuni di: Ancona, Jesi, rispettivamente con due squadre, di Senigallia e Sant’Angelo di Senigallia, di Falconara, e di Monsano. La finalissima è prevista per giovedì 26 maggio 2016”.
L’obiettivo della manifestazione, come finalità dell’U.S. Acli, non è solo quello di gareggiare e vincere. “Vogliamo creare – concludono i responsabili regionali del settore burraco dell’U.S. Acli Marche – dei momenti di aggregazione per cittadini di ogni età che così possono passare una serata dal solito. Serata nella quale ci sarà ogni volta la possibilità di conoscere meglio il comune che ci ospita visto che saranno presenti sindaci, rappresentanti delle istituzioni e delle Pro Loco”.

Annunci