PORTO SAN GIORGIO – Ha fatto centro “Salute in cammino” l’iniziativa di promozione della salute organizzata dall’Unione Sportiva Acli Marche in collaborazione con l’amministrazione comunale di Porto San Giorgio che andrà avanti per tutto l’anno ogni lunedì (tranne quando piove e quando il giorno è festivo).

Sono state 88 le persone di ogni età, provenienti non solo da Porto San Giorgio ma anche da comuni limitrofi e addirittura dall’Abruzzo, che si sono ritrovati di fronte al grattacielo sul lungomare e si sono occupate della loro salute e del loro benessere psicofisico con una attività molto facile ossia una camminata della durata di un’ora circa che ha permesso loro di combattere la vita sedentaria e l’obesità.

Tra i podisti c’erano anche il sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira e l’assessore allo sport Valerio Vesprini, i dirigenti Acli ed U.S. Acli provinciali e regionali Giulio Lucidi, Sonia Bolognesi, Goffredo Buccioni ed Ermes Brandimarti.

La manifestazione è aperta a cittadini di ogni età e per ogni ulteriore informazioni si può contattare l’ASD U.S. Acli obiettivo benessere (tel. 3337529564) oppure consultare la pagina facebook Salute in cammino Porto San Giorgio.

“La promozione della salute mediante l’incremento dell’attività fisica – dicono i promotori della manifestazione – viene raccomandata ormai sempre di più anche dall’Organizzazione mondiale della sanità. D’altronde lo stretto legame tra inattività fisica e insorgere di varie malattie è sempre più evidente. Il libro bianco del Coni 2012 evidenzia che c’è una stretta correlazione tra uno stile di vita sedentario e cinque malattie come malattie cardiovascolari, ictus, tumore al colon, tumore al seno e diabete di tipo II”.

Il prossimo appuntamento con “Salute in cammino” a Porto San Giorgio, visto che lunedì 28 marzo è festivo, ci sarà lunedì 4 aprile alle ore 21 sempre in via Gramsci davanti al grattacielo.

L’iniziativa è gratuita ed ha una duplice finalità.

Per partecipare all’iniziativa non occorre versare quote di iscrizione né preiscriversi. Basta presentarsi sul luogo di partenza un quarto d’ora prima del via per la registrazione dei dati anagrafici.

 

Annunci