ASCOLI – In occasione della “Giornata senza ascensore”, organizzata dall’Isca (International Sport and Culture Association) per il 26 aprile, l’Unione Sportiva Acli Marche, in collaborazione con l’ASD Nicola Tritella, ha organizzato una camminata per ribadire l’importanza dell’attività fisica come strumento di promozione della salute.

La caratteristica della camminata, che rientra nel progetto “Una città in movimento” è stata che il percorso cittadino attraversato è stato caratterizzato dalle scale, in particolare quelle dell’Annunziata.

Sono state tante le persone che hanno voluto aderire all’iniziativa e che in questi ultimi anni hanno aderito all’invito di promuovere la propria salute attraverso stili di vita corretti ed attraverso il contrasto alla sedentarietà.

“L’Associazione italiana di oncologia medica – dicono i promotori del progetto “Una città in movimento” – ha recentemente stilato un vademecum nel quale afferma che il 40% dei tumori è potenzialmente prevedibile e nel quale si consiglia di praticare attività fisica in quanto lo sport riduce in modo notevole le possibilità di sviluppare un cancro. I sedentari, infatti, hanno una probabilità del 20/40% superiore di ammalarsi rispetto a quelle che fanno sport regolarmente”.

Nel mese di maggio il progetto “Una città in movimento”, che è gratuito, continuerà con due appuntamenti settimanali il lunedì alle 21 a Brecciarolo davanti al Circolo Santori (nei giorni 8, 15, 22 e 29 ) ed il mercoledì alle 21 in via Oristano 1 davanti al Circolo Tofare (nei giorni 3, 17, 24 e 31).

Per informazioni ed iscrizioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com oppure il gruppo facebook “Una città in movimento”.

Annunci