Anche quest’anno la “Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica” ha avuto l`obiettivo prioritario di educare la popolazione alla lotta attiva contro il cancro, attraverso uno stile di vita sano, che ha come cardini la prevenzione e la diagnosi precoce, concetti fondamentali capaci di fare la differenza nella lotta contro i tumori.

Nella vallata del Tronto l’U.S. Acli Marche, la Sezione provinciale della Lega italiana lotta ai tumori e l’Associazione Hozho hanno organizzato una serie di iniziative proprio sui corretti stili di vita nel corso di una manifestazione durata una settimana e patrocinata da Regione Marche, Area Vasta 5 dell’Asur Marche, Coni Marche, amministrazioni comunali di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Spinetoli.

Il via è stato dato con “Salute in cammino alla Sentina” e la camminata guidata all’interno della splendida Riserva naturale a San Benedetto del Tronto che, ancora una volta, ha permesso di ammirare il paesaggio, la flora e la fauna.

La prima tappa del Campionato provinciale singolo di burraco che si è disputato al Circolo Ricreativo Monticelli ed il torneo svoltosi presso la Casa Albergo Ferrucci sono serviti per invitare persone sedentarie, come quelle a cui piace giocare a burraco, a fare movimento ed incrementare l’attività fisica.

Causa maltempo sono saltate le camminate di Spinetoli ed Ascoli, confermata invece quella del venerdì sera a Porto d’Ascoli che ha permesso a cittadini di ogni età di muoversi e combattere la vita sedentaria.

La “Settimana nazionale della prevenzione oncologica” si è conclusa sabato 24 marzo con l’iniziativa “L’olio della prevenzione” presso il Centro commerciale Oasi. Nel corso della giornata i volontari della Lilt hanno portato avanti una campagna informativa sulla corretta alimentazione.

Annunci