La giornata nazionale dello sport

ANCONA – Una giornata per celebrare lo sport in tutti i suoi aspetti. Divertimento, agonismo, benessere, salute, prevenzione, socializzazione, volontariato, spettacolo, sacrificio, educazione. Come da tradizione, torna la Giornata Nazionale dello Sport, giunta alla sua 16esima edizione. Celebrata, come sempre, la prima domenica di giugno, quest’anno la manifestazione cade in concomitanza di un’altra festa importante, la Festa della Repubblica Italiana, ovvero il 2 giugno, per la seconda volta dalla prima edizione della manifestazione, nel lontano 2003, arricchendo di maggiore fascino l’evento.

Una festa aperta, come sempre, a tutti coloro che amano e praticano lo sport, e che ha l’obiettivo di promuovere numerose discipline sportive, soprattutto fra i più giovani.

Tantissimi anche quest’anno i Comuni marchigiani che hanno aderito all’evento nazionale, diretto dal CONI nazionale, in coordinamento con il Comitato regionale e le delegazioni provinciali ed in collaborazione con le associazioni, gli organismi sportivi e gli Enti Locali operanti nel territorio. Sono 26 i Comuni che hanno fornito un programma dettagliato delle celebrazioni, alcuni dei quali organizzeranno gli eventi per la Giornata nazionale dello Sport anche nell’arco di più settimane e non solo domenica 2 giugno. Anche per il 2019 confermata la scelta vincente della passata edizione, ovvero coinvolgere le Comunità Italiane all’Estero (CIE) che, grazie all’organizzazione di iniziative promozionali legate allo sport e al “made in Italy” da parte dei delegati CONI dei sei Paesi riconosciuti (Argentina, Brasile, Canada, Stati Uniti, Svizzera e Venezuela), potranno vivere “a distanza” la XVI Giornata Nazionale dello Sport.

«Come ogni anno la Giornata nazionale dello Sport rappresenta un momento fondamentale per diffondere capillarmente sul territorio la cultura sportiva», queste le parole del presidente del CONI Marche, Fabio Luna. «Le Marchecontinuasono una delle regioni con la più numerosa e qualificata offerta sportiva d’Italia, potendo contare anche sull’impegno di quanti, spesso senza alcun ritorno economico, mettono al servizio della comunità la loro esperienza, le loro conoscenze, il proprio tempo. È anche per dire grazie a loro che ogni anno si festeggia, anche sul territorio regionale, la Giornata nazionale dello Sport. Lo sport, infatti, è qualcosa che va oltre la singola gara o il singolo campionato. È uno dei valori su cui si misura il progresso di un Paese e di una comunità in termini culturali, civici, di salute e benessere, di educazione».

Qual è, dunque, il cartellone delle iniziative sul territorio?

Nella provincia di Ancona celebrazioni a Montemarciano dove dalle 17 alle 23 dell’8 giugno ci saranno esibizioni e dimostrazioni di sport vari nel centro storico della città. A Sassoferrato, giochi vari negli impianti sportivi cittadini in collaborazione con le locali società sportive (2 giugno). A Falconara marittima, settimana di manifestazioni dal 26 maggio al 2 giugno con “Sport di base, sport per tutti”, una sorta di Miniolimpiade cittadina nella quale si sfidano i vari quartieri della città. A Fabriano festa sabato 1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...