Esito positivo per la quinta edizione della ‘Run & Smile’

Oltre 500 sportivi, di cui 200 competitivi, hanno preso il via domenica scorsa alla quinta edizione della ‘Run & Smile’, manifestazione che ha coinvolto un numero ragguardevole di arbitri di calcio.
“Nella prova si è decisa infatti la ‘Referee run’, prova podistica dedicata alle giacchette nere – spiega l’assessore allo Sport Valerio Vesprini – . Quella di Porto San Giorgio è stata la tappa finale di un percorso che ha riguardato città come Roma, Bergamo, Verona e Salerno. Ha avuto un risvolto sportivo ma anche promozionale e turistico, con la presenza di atleti che hanno pernottato nelle nostre strutture e vissuto la città”.
La partenza è avvenuta al mattino sul lungomare Gramsci. Nella classifica assoluti uomini (10 chilometri) spicca il primo posto di Luca Ursano in 33’34’’(arbitro della sezione di Catanzaro). Secondo Giovanni Rizzi (sezione di Policoro), terzo Marvin Perugini (Polisportiva Servigliano).
Tra le donne, affermazione di Giuseppina Piccaluga (Atletica Ama Civitanova) in 40’49’’, seconda Melania Fiordi (Atletica Winner Foligno), terza Francesca Marilungo Francesca (Polisportiva Servigliano).
L’organizzazione è stata curata da Us Acli Marche, sezione Aia-Figc di Fermo e Amministrazione comunale.
Alla premiazione è intervenuto il vice presidente Aia nazionale Narciso Pisacreta, insieme all’assessore Valerio Vesprini e al presidente dell’Aia locale Michela Pietracci. Con loro anche il presidente regionale Cra Marche Carlo Ridolfi, il responsabile eventi Aia Alessandro Paone e molti presidenti di sezione e di comitati regionali da tutta Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...