Resoconto dell’incontro con il Ministro dello Sport e gli Enti di Promozione

Roma, 01 aprile 2020 – Di seguito il messaggio del Presidente Nazionale dell’US Acli Damiano Lembo: “Nonostante la gravità dovuta all’emergenza Covid-19, un momento questo che richiede frenetico lavoro da parte del Governo, ci è stato comunque dedicato molto tempo da parte del Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora e dal suo staff, per capire se le manovre già recepite in materia di sport sono giuste e se ci sono i margini per poterne portare di nuove. È un bel segnale di attenzione verso il nostro mondo, e il culmine è stato raggiunto con l’incontro di ieri a cui oltre al Ministero e agli Enti di promozione sportiva ha partecipato anche il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli”. 

   “Tengo a sottolineare che l’incontro andato in scena ieri non è un punto di arrivo ma un punto di partenza, come nuova modalità di relazione con le istituzioni deputate a svolgere le politiche sportive. Direi che è un’apertura di un nuovo corso, ma come promesso continuiamo a tenere le antenne dritte con l’intenzione di non tralasciare nulla. Non stiamo con le mani in mano, siamo sul pezzo e pronti a ripartire non appena ci saranno le condizioni”. 

   “Al Ministro ho ribadito la necessità che nella costruzione dei decreti delegati per la riforma dello Sport, gli Enti di promozione siano parte attiva. Affinché questa nuova rivitalizzazione dello sport inteso come strumento sociale, di prevenzione e tutela della salute, abbia una sua dignitosa connotazione. Altresì abbiamo chiesto una serie di misure che possano fronteggiare i problemi tecnici di oggi come la sospensione dei canoni di locazione anche per i rapporti tra privati (e non solo per il pubblico), provvedimenti inerenti i contratti assicurativi, oltre a un fondo di garanzia per microcredito alle associazioni di base. Tutte istanze che il Governo ha recepito e auspichiamo possa mettere in campo il prima possibile”. 

   “L’ultimo messaggio che mi sento di mandarvi, è quello di non cedere ai facili allarmismi, e per questo è importante seguire esclusivamente le comunicazioni che provengono dai canali ufficiali. Mi riprometto di aggiornarvi costantemente sugli sviluppi relativi alle decisioni dell’Esecutivo in materia di aiuti allo sport di base”. 

Alla riunione in videoconferenza hanno partecipato oltre al Ministro Spadafora, il Capo di Gabinetto, Giovanni Panebianco, il Consigliere Giuridico, Dario Simeoli, il Capo dell’Ufficio Sport, Giuseppe Pierro, e il Presidente di Sport e Salute spa, Vito Cozzoli. Questo l’elenco degli altri partecipanti: ACSI, Antonino Viti; AICS, Bruno Molea; ASC, Luca Stevanato; ASI, Claudio Barbaro; CNS LIBERTAS, Luigi Musacchia; CSAIN, Luigi Fortuna; CSEN, Francesco Proietti; CSI, Vittorio Bosio; CUSI, Antonio Dima; ENDAS, Paolo Serapiglia; MSP, Gian Francesco Lupattelli; OPES, Marco Perissa; PGS, Ciro Bisogno; UISP, Vincenzo Manco; US ACLI, Damiano Lembo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...