In corso il progetto “Una comunità in movimento”

Promozione della pratica sportiva ed attività di approccio al cane all’interno degli istituti penitenziari

Ascoli – Sta entrando nel vivo il progetto “Una comunità in movimento” presso la locale Casa circondariale. Si tratta di una iniziativa composta da attività di promozione dell’attività fisica ed attività di approccio al cane per detenuti che viene realizzata a seguito della stipula del protocollo d’intesa tra il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e l’Unione Sportiva Acli nazionale.

L’iniziativa è realizzata dall’U.S. Acli provinciale grazie al sostegno della Regione Marche, della Chiesa Valdese Fondi 8 per mille, della Fondazione Nazionale delle Comunicazioni e dell’Ambito sociale territoriale XXII (Comune capofila Ascoli Piceno) nell’ambito del Programma di interventi in materia penitenziaria e post-penitenziaria dell’Ats XXII.

Grazie alla stipula del protocollo nazionale tra Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e l’Unione Sportiva Acli nazionale già da alcuni anni sono state realizzate iniziative analoghe in analogia a quelle svolte dal Coni Marche che nell’anno 2020 ha assunto il ruolo di coordinamento delle attività.

Le iniziative realizzate con i detenuti vengono portate avanti personale qualificato dell’U.S. Acli”.

Con questa iniziativa l’U.S. Acli provinciale si pone di promuovere la pratica sportiva all’interno dell’istituto penitenziario, nella consapevolezza del significativo ruolo svolto dallo sport per la promozione del benessere psicofisico delle persone detenute, per l’educazione a corretti stili di vita, favorendo al tempo stesso forme di aggregazione sociale e di positivi modelli relazionali di sostegno al percorso di reinserimento. Oltre allo sport vengono realizzati anche interventi di carattere socio/educativo come ad esempio l’attività di approccio al cane, in collaborazione con ASD My Dog, per far apprendere ai detenuti la modalità con la quale comunicare ed interagire con gli animali passando per il gioco ed il rinforzo positivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...