ASCOLI – La “Camminata per la salute” ha fatto centro. L’iniziativa organizzata dall’Unione Sportiva Acli Marche in collaborazione con l’Associazione Hozho Onlus, con la Scuola di diabete dell’Asur e con la Federazione anziani e pensionati delle Acli per promuovere uno stile di vita sano ha coinvolto numerosi cittadini che si sono ritrovati nel parcheggio della parrocchia del Cuore Immacolato di Maria, proprio affianco alla sede provinciale Acli di via 3 Ottobre di fronte alla Scuola media Luciani, per trascorrere insieme una mattina ed occuparsi della propria salute.
La manifestazione “Camminata per la salute” rientra nel più ampio progetto “Unione in cammino” che prevede una serie di interventi finalizzati ad attività di prevenzione necessarie per contrastare l’insorgere di alcune malattia che sono dovute proprio all’inattività fisica ed alla vita sedentaria.
“L’Organizzazione mondiale della sanità – dicono i dirigenti dell’U.S. Acli delle Marche – sin dal 2010 raccomanda un’attività fisica quotidiana di almeno 60 minuti come ad esempio una camminata a ritmo sostenuto, oppure corsa, pedalata o nuotata, anche suddivisi in periodi di 10 minuti ciascuno. Con queste iniziative vogliamo contribuire ad ottenere risparmi sulla spesa sanitaria proprio attraverso lo pratica sportiva. Attualmente, proprio grazie allo sport, lo stato risparmia 1,5 miliardi di euro all’anno e questa cifra potrebbe aumentare se si riuscisse a diminuire il tasso di sedentarietà che purtroppo rimane sempre elevato”.
Ulteriori informazioni possono essere ottenute al numero 3495711408 oppure su facebook nei gruppi “Salute in cammino”.Jpeg

Annunci