Al via i festeggiamenti di San Giacomo della Marca Patrono di Monteprandone. Il calendario promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Centro Studi San Giacomo della Marca, la Pro Loco di Monteprandone, l’associazione San Giacomo della Marca e Santa Maria delle Grazie, il Circolo Culturale Guardiamo al Futuro di Sarnano, i Frati Minori del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, le parrocchie del territorio, comprende iniziative civili e religiose. Il programma gode del patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno e della Banca del Piceno e del patrocinio e del contributo della Camera di Commercio di Ascoli Piceno.

Si parte venerdì 23 novembre con la Camminata per San Giacomo della Marca, organizzata dell’associazione UsAcli Marche, in collaborazione con Circolo Acli Oscar Romero e Ufficio per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto delle Marche. Partenza ore 21 in piazza Mons. Eugenio Massi al Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca. A seguire il gruppo dei podisti si recherà a Monteprandone fino alla casa natale del patrono.

Appuntamento culturale di approfondimento sulla figura del Santo Patrono in particolare su “I volti di San Giacomo della Marca”, ci sarà sabato 24 novembre, nella sala delle Vetrate del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca. La Giornata di studi, moderata da Padre Lorenzo Turchi della Pontificia Università Antonianum, avrà inizio alle ore 10 con i saluti del sindaco Stefano Stracci, di Padre Ferdinando Campana, Ministro Provinciale dei Frati Minori e padre Silvio Capriotti, Guardiano del Santuario.

Seguiranno interventi di Stefano Papetti dell’Università degli Studi di Camerino su “I volti della Santità e la vera immagine di san Giacomo della Marca”, di Luca Pezzuto dell’Università degli Studi dell’Aquila su “Le prime raffigurazioni dei predicatori dell’Osservanza. Reliquie, immagini o archetipi?”, della restauratrice dell’Opificio Pietre Dure di Firenze Francesca Rossi e della Direttrice dei Musei Sistini Piceno Paola Di Girolami sul “Restauro del busto in cera di san Giacomo” e della disegnatrice Sabrina Spurio che ha realizzato “Gli acquarelli della vita di san Giacomo”

Sempre sabato 24 novembre, alle ore 16,45, nella sala delle Vetrate del Santuario ci sarà la presentazione della ristampa del volume “Fresche e bennelle” di Padre Stanislao Loffreda con interventi musicali dell’associazione Corale Polifonica San Nicolò di Bari.

Per tutta la giornata di domenica 25 novembre, nel Centro Storico, si terrà la Fiera cittadina in onore del Santo Patrono. Sarà attivo il servizio bus navetta da San Benedetto del Tronto (piazza San Filippo Neri, piazza Nardone, piazza Kolbe, chiesa San Pio X, piazza Sacra Famiglia, chiesa Cristo Re, chiesa SS. Annunziata, chiesa Fosso dei Galli, chiesa Regina Pacis, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, Centro Storico Monteprandone) e da Centobuchi (contrada Sant’Anna, piazza dell’Unità, chiesa Regina Pacis,Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, Centro Storico Monteprandone).

Nel pomeriggio, dalle 15 in piazza dell’Aquila, l’associazione Pro Loco organizza la degustazione di degustazione di caldarroste e vin brûlé mentre al Centro Pacetti si svolge il Campionato provinciale di Burraco organizzato dal Comitato provinciale dell’UsAcli di Ascoli Piceno. Inizio ore 15:30.

Alle 16 la Sala San Leonardo nel Centro Storico ospiterà Mons. Antonio Interguglielmi, cappellano Rai e direttore Confraternite del Vicariato di Roma, che incontra i rappresentanti delle  Confraternite legate alla figura di San Giacomo della Marca.  A seguire le Confraternite  parteciperanno alla processione con la Statua del Santo Patrono. Ritrovo alle 17 in piazza Castello, davanti alla Casa natale di San Giacomo della Marca e arrivo al Santuario dove alle 18,30 sarà celebrata la Santa Messa.

Martedì 27 novembre, alle 7.30 nella Chiesa del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca si celebrerà la Santa Messa in collegamento con Radio Maria.

La giornata clou di festeggiamenti sarà mercoledì 28 novembre, ricorrenza della morte di San Giacomo, quando alla Chiesa del Santuario verrà celebrata la Santa Messa Solenne, presieduta da Padre Ferdinando Campana Ministro Provinciale dei Frati Minori delle Marche, animata dalla Corale polifonica San Giacomo della Marca. Al termine della cerimonia il sindaco Stracci offrirà l’olio per la lampada all’altare di San Giacomo.

Il programma di festeggiamenti proseguirà, sabato 1 dicembre, alle ore 15.30, nella sala dei Congressi di Sarnano con la XXI edizione del Premio San Giacomo della Marca. L’evento sarà accompagnato da un convegno dal titolo “Quando la chimica è utile e bella” curato del Circolo culturale Guardiamo al futuro, in collaborazione con le Università degli Studi di Macerata, Camerino e Perugia.

Ultimo appuntamento domenica 2 dicembre con la camminata “Alla scoperta del Museo dei Codici di San Giacomo della Marca”. Inserita nell’ambito del progetto “Sport senza età. Salute in Cammino” e curata da UsAcli Marche, Regione Marche, Fondazione Carisap e Asur Marche, partirà alle ore 9.30 nel Centro Storico Monteprandone.

Annunci